dettaglio di una pannellatrice durante la realizzazione di una pannellatura lamiera in un reparto di carpenteria metallica

La carpenteria metallica è un’arte estremamente versatile che permette di soddisfare le più svariate richieste da parte dei clienti. Tra le varie lavorazioni possibili, c’è la pannellatura: una soluzione che trova applicazione in diversi settori, come quello degli arredi e degli elettrodomestici.

Cos’è la pannellatura lamiera

La pannellatura è una tecnica di piegatura lamiera che permette di ottenere modelli tridimensionali a partire da un foglio di metallo. Come la parola stessa suggerisce, consente di realizzare pannelli solitamente usati per creare un rivestimento. A seconda del tipo di applicazione, il rivestimento può avere una funzione esclusivamente estetica oppure anche protettiva.

È un tipo di lavorazione molto versatile. La pannellatura lamiera, infatti, può essere effettuata con metalli di vario tipo, permette una grande personalizzazione e un’ottima resa in termini di finiture e design. Per questo è molto richiesta dai produttori di arredi e di elettrodomestici.

    Pannelli e rivestimenti nell’arredamento

    Nell’ambito dell’arredamento, la pannellatura lamiera offre una vasta gamma di possibilità creative. Grazie alle svariate colorazioni e finiture possibili, può aggiungere un tocco di originalità all’ambiente. Può essere utilizzata per rivestire pareti ma anche armadi, credenze, tavoli e altri componenti d’arredo, dando così agli interni un aspetto moderno ed elegante.

    Dallo stile industrial al country chic, passando per il minimal: la grande versatilità di questa tecnica di piegatura lamiera rende possibili infinite personalizzazioni, nelle abitazioni civili e non solo. È molto apprezzata per la sua capacità di coniugare funzionalità ed estetica: due aspetti fondamentali nel design d’interni, che rendono la pannellatura una lavorazione molto richiesta dagli addetti ai lavori.

    Applicazione negli elettrodomestici

    Nella cosiddetta industria del bianco, la pannellatura lamiera è usata per creare componenti estetici e funzionali. Frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie e altri elettrodomestici spesso presentano pannellature che contribuiscono a proteggere l’elettrodomestico da graffi e abrasioni, a farlo durare più a lungo nel tempo e a migliorarne il design.

    Proprio quest’ultimo aspetto non è da trascurare. Questi oggetti, infatti, fanno parte della vita di tutti giorni e in casa, spesso, diventano a tutti gli effetti parte dell’arredamento. Proprio per queste ragioni, la pannellatura è il tipo di lavorazione lamiera ideale per rivestire gli elettrodomestici: permette svariate personalizzazioni, assicura grande precisione e cura del dettaglio. Del resto, anche l’occhio vuole la sua parte.

    Come realizzare la pannellatura lamiera

    La pannellatura viene effettuata con le pannellatrici: macchine progettate per piegare i fogli di lamiera in base alle specifiche del progetto. Come avevamo già spiegato, la pannellatrice consente di realizzare diversi tipi di piegatura lamiera e di ottenere così modelli tridimensionali di qualsiasi tipo, dalle forme più semplici alle più complesse.

    Per garantire una lavorazione precisa ed efficiente, noi di EMEL abbiamo scelto di investire sulle nostre attrezzature. Per la realizzazione di pannelli e rivestimenti adatti al settore dell’arredamento e degli elettrodomestici, ci siamo infatti dotati di due macchine di ultima generazione.

    • CODATTO modello EVA 3122: una pannellatrice con cambio utensili automatico, capace di operare su un campo di lavoro di 3.000 mm con una potenza di piegatura di 120 tonnellate.
    • RAS MULTIBEND 79,22,2: una pannellatrice adatta a un campo di lavoro di 2.560 mm e dotata di un avanzato sistema a bandiera, che accompagna la lamiera durante tutto il processo di piega.